Incontaminato e selvaggio, il massiccio del Pasubio durante il periodo estivo è la meta ideale per trascorrere il proprio tempo libero immersi nella natura e di poter divertirsi facendo trekking o pedalando sulla propria Mountain Bike. 

Strade e sentieri si snodano attraverso suggestivi boschi di faggio e di larice fino ai pascoli delle malghe dove un tempo veniva praticato l’alpeggio e si produceva il formaggio.

Accessibile facilmente da Rovereto, il versante settentrionale del Pasubio con i suoi splendidi panorami sul Gruppo dell’Adamello e del Brenta e le sue cime segnate profondamente dalle vicende belliche della prima guerra mondiale, è un posto magico dove la natura e il silenzio regnano incontrastati e dove ognuno può vivere la montagna in modo unico ed alternativo.